giovedì 23 luglio 2020

Una famiglia tradizionale (???)


Mi domando: sono mamma non biologica dei figli di un'altra donna, e madre biologica del fratello di questi figli. Il padre di tutti i miei figli è stato marito di un'altra donna, io sono sono stata una mamma prima di essere una moglie.
La nostra famiglia è stata letteralmente bersagliata dalla malevolenza altrui, dalle accuse più aberranti, le illazioni più insultanti, le interferenze più irritanti.
Senza contare i veri e propri tentativi di sabotaggio, i rifiuti, le cattiverie gratuite e le calunnie più fantasiose.
Eppure, a rigore, mio marito ed io siamo un uomo e una donna innamorati, sposati davanti a Dio, la nostra unione è stata "benedetta" dalla nascita di un figlio.
Più tradizionale di così si muore. 
Ma c'è sempre chi si crede più famiglia di te.
Più marito di te.
Più moglie di te.
Più genitore di te.
Perché lui è meglio di te.
Ma se siete così perfetti, inarrivabili, favolosi, che vi frega di come vivono gli altri?
Che minaccia sarebbe al vostro modo di vivere, il fatto che altri vivano in modo diverso da voi?
Smettete di fissare il vostro ombelico, per un minuto, e guardate il sorriso di chi si ama davvero. Osservate i miracoli che compie l'amore, quello autentico, quello che si dona senza fingere, quello che appoggia senza giudicare, quello che crea gioia, serenità, concordia e porta solo buoni frutti.
Non abbiamo bisogno di etichette, ma di sincerità. Non abbiamo bisogno di immagine, ma di sostanza. E, soprattutto, non abbiamo bisogno della vostra approvazione, per amarci e crescere figli sani, felici, belli dentro. 
Basta con 'sta storia della famiglia tradizionale. Che si sfascia nella metà dei casi, l'altra metà spesso sta assieme col cerotto, è fondata sulla menzogna e nasconde orrori indicibili.
Ma da fuori sembra perfetta, e non mette in crisi le vostre certezze di burro. 
Gente dalla sentenza facile, pronta al giudizio un tanto al chilo, con l'indignazione sempre in tasca e la puzza sotto il naso... attenti alla trave nei vostri occhi. Lo diceva uno in gamba, particolarmente critico con scribi e farisei. Conoscete..?  
Era uno che frequentava prostitute, aveva amicizie poco limpide, è finito sotto processo e lo hanno crocifisso. 
Ma a me piace un sacco lo stesso.