domenica 13 settembre 2015

Siamo tutti troppo presi

Presi dal vortice degli impegni, oberati dai problemi, soffocati dalle incombenze e preoccupati per il presente o per il futuro.
Così finiamo con il crollare ogni sera davanti alla tv, magari vegetando in quel modo anche nei fine settimana.
Grazie, no.
Non voglio finire come una pianta grassa. Tutto sommato, meglio diventare una vecchia signora grassa.
Ho ricominciato a sentire gli amici, quelli cari, quelli sicuri. Quelli che quando ti rivedi anche dopo anni pare tu ti sia lasciato il giorno prima.
La mia pseudo dieta ne risentirà, piangerò lacrime di coccodrillo ogni volta che salirò sulla bilancia... Ma vuoi mettere la soddisfazione?
Due piatti, un bicchiere e tanto affetto, comprensione, condivisione.
Serate così sono come le ciliegie. Una tira l'altra. Difatti ho già mandato un messaggio ad altri amici e altri ne manderò. Confido nell'effetto sasso nello stagno...