mercoledì 10 dicembre 2014

Via di testa, qui col cuore

Andare a cena con i miei tre figli maggiori per festeggiare vent'anni di Mammapercaso non ha prezzo.
Dimenticarsi il cellulare al ristorante (20 km da casa) e rendersene conto sulla soglia di casa è un classico.
Poter contare su un marito che, pur se morto di stanchezza, senza subissarti di improperi fa inversione e ti accompagna a recuperarlo ti chiarisce, se mai ce ne fosse bisogno, il perché gli hai detto sì, due decenni fa.
Ne valeva la pena. Per lui, e anche per i tre che ancora se la ridono alle tue spalle. Vigliacchi.