martedì 16 agosto 2011

Cose belle, cose tristi

Cose molto, molto belle: è nato il nipotino della mia carissima amica Tina. Stanno bene sia lui che la mamma: è un bimbo paffuto e splendido.
Benvenuto, Quentin: un bacio da zia Mpc.

Cose belle: macinare chilometri in bici, di prima mattina, con mio figlio maggiore, parlando del suo presente e del suo futuro, supportandoci a vicenda in una sgambata ammazza calorie.
Tornare a casa, trovando una Miss in attesa della sua mamma: è l’ora della piscina. Meravigliose, queste ore passate fra “femmine”, coltivando il nostro rapporto tutto speciale: un rapporto fatto di fiducia, comprensione e appoggio. Chiacchiere, apparentemente leggere, che però ci avvicinano ogni giorno di più: m’intenerisco, vedendola crescere, diventando una donna, ormai non più piccola.
Controllare il quaderno del gaglioffo, per scoprire che sta diventando sempre più bravo in matematica: sconfiggendo il suo drago, grazie anche all’aiuto di mamma.

Cose tristi: la scomparsa di Poppi. Sono tre giorni che il nostro micione manca all’appello.
Non ci siamo ancora rassegnati del tutto, ma temiamo non farà più ritorno.
Se così fosse, sarà dura farsene una ragione. E’ un gatto davvero speciale, Poppi.