martedì 21 giugno 2011

Dottoressa per un altro giorno


Rieccomi.
Anche gli amici che mi convocano in zona Cesarini, mi ci volevano… Allertata all’ultimo secondo – nemmeno il tempo di abituarmi all’idea – stavolta è stato camice sul serio. Mannaggia, quando sono arrivata ero più nervosa di una neolaureata… E invece mi sono divertita. Un sacco.