venerdì 30 marzo 2018

Cascare in piedi. Sempre.

Marzo è mese molto intenso, a Casa per Caso. I compleanni - quattro- iniziano da fine febbraio. Il mio forno fa gli straordinari, anche perché, oltre alla mia già non trascurabile famiglia, devo far dolci anche per tutto il reparto dell'amato bene. 
Si giunge così all'agognato fine mese, che con quello della befana tutti i compleanni porta via. 
E che mi combina il Jurassico, che non parla d'altro da una settimana? 
Si scorda di farmi gli auguri. Dopo circa mezz'ora dal risveglio, glielo faccio notare con un sorrisetto. 
Si alza di scatto, scusandosi, mi abbraccia, mi bacia e sussurra: "È successo perché per me è la tua festa tutti i giorni. E io voglio che tu ti senta la festeggiata ogni giorno."
L'ho preso in giro per la manovra spericolata attuata per evitare il disastro. 
Però poi ho dovuto sorridere. Perché è proprio vero ciò che ha detto. 
Tanti auguri a me!