lunedì 19 ottobre 2015

Feste non stop

Il rientro del filosofo dalla trasferta orientale è stato segnato da grande entusiasmo, una grigliata epica e una festa a sorpresa a lungo pianificata. 
La sottoscritta è stata reclutata con largo anticipo dagli amici di Andrea e incaricata delle manovre diversive: il mio compito era quello di tenerlo a casa. Il primo sabato dopo il ritorno in patria...
La faccenda mi ha richiesto parecchio impegno, perché far per sembrare vera un'iniziativa del tutto al di fuori dalle mie abitudini ce n'è voluto del bello e del buono. Ho risolto inventandomi una cena di precetto, per rivedere l'informatico e salutarsi tutti assieme. L'argomento Famigghia è sempre vincente, a Casa per Caso.
Nel frattempo, era stato creato su wapp il gruppo "Festa a sorpresa di Per Caso", di cui facevano parte anche due dei fratelli Per Caso, in qualità di basisti operanti nella Stamberga. Il filosofo, un po' sfusato, parecchio stanco e in altri pensieri affaccendato, non immaginava nulla. 
Alle nove di sera, dopo aver sfamato le belve, Jurassico ed io abbiamo spalancato le porte alla festosa invasione e siamo fuggiti a casa di un amico. 
Mi si racconta sia stata serata piacevolissima. 
Contrariamente alle iniziali previsioni, il grande assente era il gaglioffo. Costui era impegnato con l'imperdibile festa organizzata dal cassamortaro. 
Parliamone. 
Nel gruppo dei fedelissimi del Gaglioffo, la banda di debosciati che ogni tanto dilaga nella Stamberga, riempiendola di tonfi, risate, orribili favelle e sorrisi spalancati, c'è il mitico cassamortaro. Six feet under in versione padovana: uno spasso. Lo humor nero innescato nel gruppo di sciamannati dal mestiere del padre di L. è ineguagliabile. 
Prova ne sia la festa di sabato sera: ecco come si presentava la location agli invitati.

 
Bara da un quintale, trasportata a spalla dal padrone di casa, un contingente di parenti e dallo stesso gaglioffo, sconvolto dalla pesantezza del manufatto ligneo. Una rimanenza di magazzino, ordinata e mai ritirata più di vent'anni fa. Voci non confermate sussurravano di una malcelata speranza della madre del festeggiato: chissà se qualcuno degli invitati non ci fa un pensierino e se la compra? 
Se interessati, fatemi un fischio. Magari riesco a farvi avere uno sconto...