martedì 19 maggio 2015

Rapporti difficili

Che dire? Mi avevano avvisata.

Con i figli mi aspettavano fiere litigate, ribellioni annunciate, incomprensioni incrociate e cortocircuiti emotivo-comunicazionali. 
Mi sarei trovata degli estranei in casa, sempre in@@@ti con noi, isolati nel loro mondo e in guerra costante con tutti i fratelli. 
Se dalle fiere litigate in giù posso confermare, dal cortocircuito in poi dissento. 
A Casa per Caso ci si ama ancora come il primo giorno. E se il rapporto tra me e Jurassico è sempre stato un po' condominiale, data la consistente schiera di rampolli che si portava appresso sin dai primi approcci,  almeno tale condizione ci ha preservato dalle lotte intergenerazionali. 
Dopotutto, furono i nostri figli maggiori a propormi le nozze. Forse si sono sempre sentiti coinvolti nella missione di renderla una scelta da non rinnegare. 
I due minori li hanno sempre seguiti e imitati, evitandoci così di affondare sugli scogli dell'ormone impazzito e delle paturnie adolescenziali multiple. 
Ora, è di scena l'ESTRANEA. 
L'amore del figlio, la donna che te lo sottrae, rubandoti il suo amore e mettendotelo contro. Mi fu detto, quando ancora il suddetto indossava il pannolino, di prepararmi alla guerra. Sarebbe stata inevitabile.
Ecco quello che accade nella Stamberga, ora che ci troviamo in questa perigliosa situazione. 
"Posso fare un post su sabato sera? La tua ragazza la prende per una violazione della privacy? Vieni a leggere l'anteprima che se me la approvi la pubblico...?"
"Mamma, ti conosco. Con te problemi di privacy non ce ne sono mai stati. Stai scialla. Pubblica, che ho da fare e non ho tempo per te!"
Pubblico. 
Ieri gli chiedo se vuole sentire ciò che ho scritto, che glielo leggo finché pranza.
Accetta, e mentre recito il post il nostro approva e ridacchia.
"Linkamelo, che lo giro anche a lei!"
Eseguo, lui inoltra alla sua lei. Passano dieci minuti, durante i quali già mi vedo crocefissa dall'ira funesta di una fanciulla infuriata. 
"Ahahah! Mamma, leggi qua!"



Eccoci qui. Smentire tutte le previsioni per noi è la regola, non l'eccezione. 
Sarà perché siamo gente completamente fuori norma?