martedì 4 ottobre 2011

Paradiso terrestre


Squillo del cellulare.
“Pronto?”
“Ciao, splendida!”
“Ciao, tesoro. Che c’è?”
“Niente. E’ che è una giornata pesantissima…”
“Mhm. Mi dispiace.”
“Volevo solo sentire la tua voce. Ora mi sento meglio. Che dici, stasera andiamo a fare una passeggiata? Ho bisogno di rilassarmi un po’, assieme a te…”
Telefonate come queste fanno di una giornata un po’ così, una giornata perfetta.
Se poi, durante la predetta passeggiata, Jurassico & Mpc si concedono anche un peccaminoso gelato ammazza-dieta, la vita diventa davvero un paradiso. 


Qualcuno potrebbe dire che mi accontento di poco, lo so. Questo poco, tuttavia, per me è tantissimo. Quasi tutto, direi.